Quando si visita Madrid, è evidente che siamo nella capitale di Spagna. Possiamo vedere i edifici, i palazzi, che rappresentano una città grande e “cosmopolita”, che è cresciuta ogni anno un po`di più.

Nonostante abbiamo anche a Madrid, un pezzo da una cultura prima a tutto quello che abbiamo conosciuto e prima alla città che veddiamo oggi. Stiamo parlando del Tempio di Debod.

Tempio di Debod / foto migossan (Flickr / C.C.)
Tempio di Debod / foto migossan (Flickr / C.C.)
Tempio di Debod / foto jmiguel.rodriguez (Flickr / C.C.)
Tempio di Debod / foto jmiguel.rodriguez (Flickr / C.C.)

Questo tempio dell´antico Egitto, a Madrid dalle 1968, fu realizzato nel 200 prima di Cristo. Si può dire che questo tempio e veramente un lusso a Madrid, e una piccola gioiello che mostra la pace e la amicizia tra Spagna ed Egitto.

Nel 1968, a Egitto, il fiume Nilo é cresciuto, da tanto, che tutta la città si ha inondato. In questo momento, diverse città e paesi come Italia, Paessi Bassi, New York oppure Madrid, la hanno aiutato per salvare tutti i tempi della città.

Finalmente dopo questa tragedia Egitto, come ringraziamento a queste paesi, ha donato a ognuna, un tempio per ogni città, e quindi a Madrid la hanno donato Il Tempio di Debod.

Tempio di Debod / foto: danimero (Flickr / C.C.)
Tempio di Debod / foto: danimero (Flickr / C.C.)

Questo tempo picollo, meraviglioso però, e situato vicino a Plaza de España (Piazza Spagna), sul Parco dell´Ovest, e si può visitare tutto l´anno. Ovviamente, il momento più bello da visitare è nel imbrunire, dove si può disfrutare delle viste più belle da Madrid, con una luce caratteristica della città.

La storia di questo tempio risale all II secolo prima di Cristo, quando il re Adijalamani, ha deciso di fare un tempio del il dio Egiziano Amón. Proprio in tempio possiamo vedere i relievi della storia di questo dio, ed anche nel secondo piano possiamo leggere la storia di questo tempio, del re ed anche come si ha fatto per portarlo tra Egitto e Spagna.

Questo trasferimento e una storia incredibile. Tutto il tempio nel 1960 si ha smontato e si ha messo pietra per pietra fino a Spagana. E quindi quando hanno arrivato, hanno messo ogni pietra del tempo nel stesso posto come nel originale.

Tempio di Debod / foto: Roberto Taddeo (Flickr / C.C.)
Tempio di Debod / foto: Roberto Taddeo (Flickr / C.C.)

Questo e un lavoro troppo difficile, che non se aveva fatto mai con nessun tempio. Come un miracolo, il tempio ha arrivato in perfette condizioni e così possiamo oggi vantarmi de avere a Madrid, un tempio Egiziano come ringraziamento di questo paese.

Fino oggi, questa è una tappa obbligatoria se si viaggia a Madrid, e sopratutto dopo pomeriggio, per disfrutare de una vista bellísima che ti fa sentire veramente come in Egitto.

E allora, si fai una passeggiata su Madrid, deve visitare Piazza Spagna e dopo vedere il gioiello più piccolo, però più bello ed antico da Madrid.

Dove trovare il Tempio di Debod